CONTROLLO DEL POSSESSO DELLA “CERTIFICAZIONE VERDE COVID-19” - GREEN PASS COVID-19) PER L’ACCESSO AGLI EDIFICI IN CUI SONO UBICATI SERVIZI E UFFICI COMUNALI. Informativa privacy.

CONTROLLO DEL POSSESSO DELLA “CERTIFICAZIONE VERDE COVID-19” - GR...

Dettagli della notizia

INFORMATIVA SUL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

ai sensi dell’art. 13 del Regolamento UE 2016/679 (GDPR)

Il Comune di Alezio, Titolare del trattamento, ai sensi dell’art. 24 del GDPR, con sede legale in Alezio alla Via San Pancrazio, n. 34, fornisce di seguito l’informativa sul trattamento dei dati personali relativi alla “Certificazione verde COVID-19” (o Green Pass) il cui possesso gli interessati sono tenuti a dimostrare allorché intendono accedere agli edifici in cui sono ubicati i servizi e gli uffici comunali.

BASE GIURIDICA DEL TRATTAMENTO

La base giuridica del trattamento dei dati personali in questione è costituita dalle seguenti fonti di diritto:

  • l'art. 9-quinquies nel decreto-legge 22 aprile 2021, n. 52, convertito, con modificazioni, dalla legge 17 giugno 2021, n. 87, come introdotto dall’ art. 1, comma 1, del decreto-legge 21/09/2021, n. 127, il quale ha esteso a tutto il personale delle pubbliche amministrazioni l'obbligo di possedere e di esibire, su richiesta, la certificazione verde COVID-19 (c.d. green pass) di cui all'art. 9, comma 2, del predetto decreto, quale condizione per il primo accesso al luogo di lavoro;
  • il D.P.C.M. 12 ottobre 2021, con cui sono state adottate le “Linee guida in materia di condotta delle pubbliche amministrazioni per l'applicazione della disciplina in materia di obbligo di possesso e di esibizione della certificazione verde COVID-19 da parte del personale.”, consultabili sulla Gazzetta Ufficiale n. 246 del 14/10/2021 e sul sito web istituzionale di questo Comune www.comune.alezio.le.it.

La presente informativa è conforme al parere favorevole espresso in data 12/10/2021 dal Garante della Privacy sullo schema del su citato D.P.C.M..

DESTINATARI DELLA PRESENTE INFORMATIVA

Il trattamento di cui trattasi ha per oggetto i dati personali dei seguenti soggetti (interessati):

-      i dipendenti comunali a tempo indeterminato e determinato;

-      i componenti degli organi di governo (sindaco, giunta e consiglio comunale) che vi si rechino per svolgere le proprie attività istituzionali;

-      i visitatori che vi si rechino per svolgere attività proprie o per conto dei loro datori di lavoro.

Non sono obbligati a esibire il green pass per accedere agli uffici comunali gli utenti ovvero coloro i quali si recano in un ufficio comunale per l'erogazione di un servizio che l'amministrazione è tenuta a prestare.

Tale obbligo è escluso per i soli soggetti esenti dalla campagna vaccinale sulla base di idonea certificazione medica rilasciata secondo i criteri definiti con circolare del Ministero della salute.

TITOLARE E OPERAZIONI DEL TRATTAMENTO

Il su intestato Comune è il titolare del trattamento le cui operazioni sono limitate alle sole attività di accertamento del possesso del Green Pass.

RESPONSABILE DELLA PROTEZIONE DEI DATI

Il Responsabile della Protezione dei Dati personali nominato dal Titolare può essere contattato all’indirizzo e-mail: protocollo.comune.alezio@pec.rupar.puglia.it.

FINALITÀ DEL TRATTAMENTO

I dati personali sono trattati dal Titolare per adempiere ad un obbligo legale previsto per fronteggiare l'emergenza epidemiologica da COVID-19 e per l'esercizio in sicurezza delle attività lavorative da parte dei dipendenti comunali.

DATI PERSONALI OGGETTO DEL TRATTAMENTO

Oggetto del trattamento sono esclusivamente i dati identificativi e i dati sanitari risultanti dal Greenpass degli interessati.

NATURA DEL CONFERIMENTO DEI DATI PERSONALI E CONSEGUENZE DEL RIFIUTO - Il conferimento dei dati personali da parte dell’interessato è necessario per poter assolvere agli obblighi previsti dall’articolo 9-quinquies del predetto d.l. n. 52/2021.L’eventuale rifiuto di esibire il Greenpass potrebbe comportare l’impossibilità di poter accedere agli edifici in cui soni ubicati i servizi e gli uffici comunali.

FONTE DA CUI HANNO ORIGINE I DATI PERSONALI – I dati personali di riscontro alla validità della “Certificazione verde COVID-19” – Green Pass COVID 19, sono acquisiti sulla app “VerificaC19” dalla Piattaforma nazionale digital green certificate (Piattaforma nazionale DGC), di cui al DPCM 17 giugno 2021 (attuativo dell’art. 9, comma 10, del Decreto Legge 22 aprile 2021, n. 52).

MODALITÀ DI TRATTAMENTO - I dati personali degli interessati sono trattati soltanto da soggetti appositamente autorizzati ai sensi degli articoli 28 e 29 del Regolamento UE 2016/679 e 2-quaterdecies del Decreto Legislativo n. 196/03 ss.mm.ii., con modalità elettroniche e/o manuali, nel rispetto del segreto professionale e dei vincoli di riservatezza, adottando adeguate misure di sicurezza tecniche e organizzative nonché modalità tali da assicurare il rispetto dei principi di cui all’articolo 5 del Regolamento UE 2016/679.

L’interessato, su richiesta di tali soggetti, ha il dovere di esibire il proprio QR-Code relativo alla Certificazione Verde, in formato cartaceo o digitale, per il controllo della sua validità attraverso la app “VerificaC19”, installata su un dispositivo smartphone o su altro sistema.

L’applicazione non consente al verificatore di conoscere informazioni ultronee quali, ad esempio, l’evento sanitario che ha generato la Certificazione ossia, tampone, vaccino o superamento della malattia.

Il controllo riguarderà, in un primo momento, il solo QR-Code e comporterà l’esibizione e il controllo del documento di identità, nei soli casi di possibile abuso o elusione delle norme, come ad esempio nel caso in cui appaia manifesta l’incongruenza dei dati anagrafici riportati sulla certificazione con il possessore della stessa.

La verifica non prevede la registrazione o la memorizzazione di alcuna informazione riguardante l’interessato sul dispositivo del verificatore o attraverso alcun altro mezzo analogico o digitale.

DESTINATARI O CATEGORIE DI DESTINATARI AI QUALI I DATI PERSONALI POSSONO ESSERE COMUNICATI

Il Titolare potrà comunicare, qualora il controllo accerti la non corrispondenza tra i dati personali indicati dal QR-Code e l’identità del possessore dello stesso, i dati identificativi dell’interessato alle Autorità competenti alla esecuzione delle misure di legge.

TRASFERIMENTO DEI DATI PERSONALI

Il Titolare informa inoltre che i dati personali oggetti dello specifico trattamento non sono trasferiti al di fuori dell’Unione Europea.

PERIODO DI CONSERVAZIONE

I dati personali oggetto di trattamento, una volta effettuata l’eventuale comunicazione sopra riportata, sono distrutti e non sono oggetto di conservazione.

ESERCIZIO DEI DIRITTI

Gli Interessati possono esercitare il diritto di ottenere l'accesso ai dati personali, la rettifica di dati inesatti, l’integrazione di dati incompleti e, nei casi stabiliti dalla legge o regolamento, la limitazione, la cancellazione o l’opposizione al trattamento (artt. da 15 a 21 del Regolamento UE 2016/679) presentando specifica istanza secondo le modalità indicate sul sito istituzionale di questo Comune.

DIRITTO DI RECLAMO

Qualora l’Interessato ritenga che il trattamento dei suoi dati personali sia effettuato in violazione di legge, ha il diritto di proporre reclamo al Garante per la protezione dei dati personali.

per IL TITOLARE DEL TRATTAMENTO

                    IL SINDACO

       Dott. Andrea Vito BARONE

Media

Direttiva per la qualità dei servizi on line e la misurazione della soddisfazione degli utenti

Commenta la seguente affermazione: "ho trovato utile, completa e corretta l'informazione."
  • 1 - COMPLETAMENTE IN DISACCORDO
  • 2 - IN DISACCORDO
  • 3 - POCO D'ACCORDO
  • 4 - ABBASTANZA D'ACCORDO
  • 5 - D'ACCORDO
  • 6 - COMPLETAMENTE D'ACCORDO
X
Torna su